Infortunio sul lavoro a Badia Pozzeveri

da
Advertising

In una cartiera di Badia Pozzeveri: operaio di una ditta esterna cade dal tetto

ALTOPASCIO – Ennesimo infortunio sul lavoro nella Piana di Lucca. Un operaio rumeno di 23 anni, si è ferito gravemente questa mattina mentre, per conto di una ditta esterna, stava eseguendo lavori alla Centralcarta, una cartiera ubicata in via Romana Lucchese, nella frazione di Badia Pozzeveri, nel territorio comunale di Altopascio. L’uomo regolarmente assunto, stava lavorando sul tetto dell’impresa altopascese per la rimozione e la sostituzione di alcuni pannelli di eternit quando, per cause ancora in corso di accertamento, è caduto da un’altezza di circa quattro metri. Subito soccorso, le sue condizioni sono apparse piuttosto serie. Sul posto è intervenuta un’ambulanza attraverso il coordinamento del 118 che ha trasportato il giovane al Pronto Soccorso dell’ospedale di Lucca dove i medici, dopo i primi esami, ne hanno disposto il ricovero. Le sue condizioni sono serie, avendo riportato varie fratture alle gambe e una alla testa ma per fortuna non corre pericolo di vita: ne avrà per una quarantina di giorni. Sul luogo dell’infortunio sono intervenuti i carabinieri di Altopascio, con il comandante, il maresciallo Scino e i tecnici del Pisl (che si occupano della prevenzione in materia di sicurezza sul lavoro) dell’Azienda Sanitaria Lucchese. Sono in corso ovviamente verifiche ed accertamenti di natura tecnica e giuridica sull’esatta dinamica dell’incidente di ieri mattina, purtroppo non episodi isolati a Lucca e dintorni. Poco prima di Natale, ad esempio, un dipendente di un noto panificio di Altopascio si ferì seriamente ad una mano mentre stava lavorando ad un macchinario.

Massimo Stefanini

Advertising