In aumento gli stranieri a Montecarlo. La comunità più numerosa è quella albanese

da
Advertising

MONTECARLO – Sono 4573 i cittadini di Montecarlo all’inizio del 2010, con 2268 uomini e 2305 donne. Rispetto al primo gennaio 2009, i numeri indicano che la popolazione è rimasta sostanzialmente invariata: dodici mesi fa i residenti erano 4568 (2272 uomini e 2296 femmine), appena cinque unità in meno rispetto all’attualità. Le famiglie sono 1686 (media meno di tre componenti per nucleo familiare). Lievemente in negativo il saldo fra i nati, 46 (24 maschi, 22 femmine) e i deceduti, 49. Da altri comuni ricevute iscrizioni all’anagrafe montecarlese di 116 individui, 43 dall’estero, i cancellati però ammontano a 151: trasferimenti all’estero o nel territorio di altri enti. Capitolo stranieri: sono passati da 401 a 431 (226 maschi e 205 femmine), quasi il 10 per cento dell’intera popolazione, con 106 stranieri minorenni, 55 nati in Italia e 166 famiglie con almeno uno straniero. La parte del leone la recitano gli albanesi, la comunità più folta, come ad Altopascio, con 230 persone sui 431 stranieri totali: 132 maschi e 98 femmine; seguiti dai marocchini, 37, in rimonta i rumeni, 36 e i tunisini, 20 persone.
Massimo Stefanini

Advertising