Proteste a Chimenti

da
Advertising

Protestano i cittadini di località Chimenti, sulla via provinciale Romana, l’estremo lembo del territorio comunale di Altopascio, al confine con Castelfranco. Paradossalmente la doglianza arriva dopo la notizia della realizzazione del parcheggio (150 mila euro) accanto alla chiesa di S.Maria Goretti, esigenza da tempo sollevata. “Ringraziamo la giunta per il futuro progetto in questione – dichiara un gruppo di cittadini – ma vorremmo prendere spunto proprio dalle notizie apparse sui giornali per ricordare che quello del parcheggio è una goccia nel mare. Le necessità qui a Chimenti, località forse leggermente dimenticata dalle istituzioni, sono molteplici. In primis l’acqua, nene primario, fondamentale per vivere. Ne siamo privi spesso, non solo d’estate. La strada che conduce verso località Gelsa è degradata e buia, servirebbe una nuova asfaltatura e l’impianto di illuminazione, anche per la sicurezza. Inoltre anche noi siamo cittadini di Altopascio, leggiamo di “connectivity day” a Spianate, ci sono imprese e attività produttive anche a Chimenti: perché non abbiamo ancora l’Adsl? Queste sono le priorità”.

Massimo Stefanini

Advertising