Il nuovo look del centro storico e di piazza Gramsci

da
Advertising

Ad Altopascio, nel 2010, la giunta guidata dal sindaco Marchetti investirà un milione di euro solo per il centro storico. L’obiettivo è migliorare il decoro urbano ma soprattutto valorizzare una zona dall’indubbio fascino storico ed architettonico che in futuro forse si tenterà anche di rivitalizzare con l’insediamento di negozi e attività produttive. Ma scendiamo nel dettaglio. 150 mila euro saranno destinati al rifacimento completo di piazza Gramsci, dove si trova il monumento ai Caduti e l’edificio che ospita la scuola media “Ungaretti”. Il selciato è completamente sconnesso, recentemente ha provocato anche cadute di pedoni che hanno avviato causa risarcitoria nei confronti del municipio. Da decidere anche la sorte degli alberi secolari che popolano questa conosciutissima agorà. 200 mila euro è la cifra che servirà per la sistemazione di via San Rocco, nella parte più vecchia della cittadina del Tau, con il collegamento verso il parco Moro e con piazza Ricasoli attraverso la Porta dei Vettori. Per rimanere in argomento, proprio gli accessi storici a quello che nel Medioevo rappresentava il complesso ospitaliero dei Cavalieri del Tau, avranno un nuovo look: stanziati 150 mila euro. Stessa cifra per la sistemazione della rotatoria e relativa aiuola del viale Europa, il biglietto da visita di Altopascio per chi arriva dall’autostrada. In località Paduletta avremo un “percorso vita”, 100 mila euro. Come da noi anticipato, nei pressi del Loggiato vedrà la luce un punto informazioni (importo complessivo 300 mila). Questo per il solo centro storico. 200 mila invece verranno impiegati per le operazioni di messa in sicurezza della discarica del Cerro e un milione e 600 mila costituiranno il budget per l’energia rinnovabile e dotare le scuole e gli uffici comunali di impianti fotovoltaici. Nel frattempo si sta lavorando per predisporre il bilancio che forse sarà approvato a fine marzo oppure, con la proroga, ad aprile. Possibile un piccolo ritocco, in rialzo, della Tarsu.

Advertising