Fantozzi vice presidente dell’associazione europea della Francigena

da
Advertising

L’assessore alla cultura del comune di Altopascio, Nicola Fantozzi, è stato eletto vice presidente dell’associazione europea sulle vie Francigene. Una grossa soddisfazione per l’intera amministrazione comunale che potrà contare su un proprio esponente nell’organismo gerarchicamente fondamentale per decidere iniziative, finanziamenti, progetti, sull’antica strada. La ratifica della nomina si è avuta ieri mattina a Montefiascone, in provincia di Viterbo, alla Rocca dei Papi, nel corso di una specifica assemblea, ma praticamente era già nell’aria dopo la convergenza su di Fantozzi, nome proposto la settimana scorsa a Fidenza (Parma) nella riunione dell’ufficio di Presidenza, altro organo che si occupa della Romea a livello interregionale e di cui la cittadina del Tau fa parte insieme ad altri comuni, province (c’è anche la Regione Toscana) che da Canterbury a Roma sono attraversati dall’ originario tracciato di quella che fu definita “L’Autosole del Medioevo” e che seppe unire popoli e religioni. “Sono molto soddisfatto sia a livello personale ma anche perché questa carica attribuitami è la testimonianza del buon lavoro svolto sinora dalla nostra amministrazione – ha commentato a caldo Fantozzi, – e ovviamente proseguiremo per valorizzare ancora di più questo tesoro a livello culturale, che possediamo e che dobbiamo difendere anche da qualche stravolgimento storico: tutti adesso si vogliono inserire, anche realtà distanti dalla Francigena”. Un riconoscimento a livello nazionale e continentale non capita tutti i giorni. Nel paesino laziale, dove si è svolta l’assegnazione delle cariche, erano presenti anche personaggi conosciuti nel panorama politico nazionale, come il senatore Antonio Maccanico e l’onorevole Tajani. Altopascio dunque si conferma come la capitale del percorso francigeno in provincia di Lucca.

Advertising