Aperto bar della stazione di Altopascio

da
Advertising

Terminati i lavori di imbiancatura e gli ultimi dettagli operativi, riaprirà lunedì primo marzo il bar alla stazione ferroviaria di Altopascio, in via Regina Elena che sarà gestito da Marco Bindi. La cerimonia d’inaugurazione vera e propria avrà luogo sabato 6 per non sovrapporsi a Cioccotau. La notizia, da noi anticipata, rende felici gli utenti che negli ultimi anni hanno sopportato notevoli disagi per la numerosa clientela potenziale, costituita da studenti e pendolari che si recano ogni mattina al lavoro con il treno a Montecatini, Lucca, Pisa, Firenze, Pistoia e che partono proprio dalla cittadina del Tau. Finora era aperta solo la sala d’aspetto riscaldata. Come detto, però, da lunedì sarà possibile anche sorseggiare una bibita o fare colazione. I titolari dovranno occuparsi della manutenzione, rendere fruibili i servizi un quarto d’ora antecedente al primo treno e fino a 15 minuti dopo l’arrivo dell’ultimo convoglio la sera, oltre ad un canone mensile. Il municipio del Tau ha come obiettivo la valorizzazione di una zona, quella della stazione, in passato abbastanza isolata e quindi degradata. Vi sono trattative tra l’ente di piazza Vittorio Emanuele e RFI (Rete Ferroviaria Italiana, la nuova denominazione) per l’acquisizione al patrimonio comunale della parte superiore dell’immobile (il bar e la sala d’attesa si trovano al piano terra) e utilizzarlo per finalità pubbliche.

Massimo Stefanini

Advertising