Seconda giornata di Cioccotau

da
Advertising

Le casine di legno annunciate in conferenza stampa non ci sono (disguido?, problema tecnico ?) ma fino a stasera, ad Altopascio dopo il successo della giornata di ieri, si potrà degustare il cibo degli dei al riparo anche da pioggia e vento con le “pagode” in corso Cavour, per la terza edizione di “Cioccotau”. L’iniziativa, a cura del comune e del Centro Commerciale Naturale a ingresso gratuito, (prevista offerta libera che sarà devoluta alla Misericordia), è stata curata dal comune, con l’assessore alle attività produttive Francesco Fagni e dal presidente dei commercianti locali Ferruccio Del Sarto. Queste strutture (a costo zero per l’ente pubblico, l’onere dell’affitto sarà ammortizzato dalla quota pagata dagli espositori, 23 provenienti da tutta Italia) disposte in corso Cavour, dall’angolo con il palazzo municipale e fino a piazza Tripoli, consentono al visitatore di assaggiare oppure acquistare la cioccolata in tutta tranquillità. “E’ una manifestazione che ha riscosso sempre molto successo – ha commentato il sindaco Marchetti – e che ha dato impulso e visibilità al commercio locale ma anche alla nostra cittadina. La prima giornata è andata bene, anche grazie alle ottime condizioni climatiche. I bilanci definitivi li faremo nei prossimi giorni, ma siamo ottimisti. Dopo Pasqua avremo anche la kermesse del florovivaismo “Francigena in fiore”, nei giorni 8 e 9 maggio invece la festa del pane”. Confermata, probabilmente a luglio, anche la “Notte bianca” e magari la festa della birra. Potremo anche ammirare all’opera due pasticcerie del paese che si cimenteranno nel riprodurre, ovviamente con il cacao, piazza Ospitalieri, la chiesa e il campanile. Ieri pomeriggio i visitatori sono stati allietati dalla presenza di un gruppo musicale itinerante, la “Batu Band Percussion Street”.

Advertising