Marchetti interviene sui concorsi in Provincia

da
Advertising

Tutto mi sarei aspettato da una maggioranza in grande difficoltà, come quella provinciale, ma certamente non avrei mai creduto che fosse attribuita a me la responsabilità dei disastri fatti dalla Provincia di Lucca nei concorsi pubblici.

E’ di tutta evidenza che l’assessore Rovai, che stimo personalmente , che poteva trovare di meglio che dire che la colpa è anche mia che ho “enfatizzato” certe procedure complesse. Vorrei ricordare a Rovai che le sue “procedure complesse” sono le stesse che ogni giorno le amministrazioni locali usano per fare migliaia di concorsi e non credo che abbiano mai prodotto situazioni simili, tanto da annullare tre concorsi con la perla nera della vittoria di un consigliere di maggioranza in un altro concorso bandito dall’ente stesso. La realtà è una sola. A questo punto o è colpa della politica che ha fatto qualcosa che non doveva fare, oppure è colpa dei tecnici che hanno sbagliato qualcosa. Nel primo caso ci sono reati penali che la magistratura dovrebbe perseguire, ma se il caso è il secondo, allora c’è qualcosa che non torna. Come mai la persona responsabile è stata gratificata con un allungamento del contratto con uno stipendio di oltre 240mila euro all’anno, quindi molto di più a carico dell’ente?

E’ atteggiamento etico questo, soprattutto da forze politiche che vorrebbero insegnare a stare al mondo al resto della cittadinanza?

Maurizio Marchetti,consigliere provinciale del Pdl

Advertising