Marchetti e Remaschi consegnano materiale didattico a scuola abruzzese

da
Advertising

Maggioranza e opposizione insieme, finalmente unite per la solidarietà alle popolazioni colpite dal sisma in Abruzzo. Il sindaco di Altopascio, Maurizio Marchetti e il capogruppo dell’opposizione Luigi Remaschi, si sono recati nei giorni scorsi a Poggio Picenze, a 15 chilometri circa da L’Aquila, nell’epicentro del disastro di dodici mesi fa. I due politici altopascesi hanno consegnato al primo cittadino del paesino abruzzese Nicola Menna, (riconfermato alla guida del municipio) una lavagna interattiva dell’ultima generazione, un notebook, un videoproiettore, altro materiale didattico e un carrello a due ruote: tutto è stato posizionato nella nuova scuola che ha preso il posto di quella vecchia, distrutta dal terremoto. I bambini e gli insegnanti hanno ringraziato in modo caloroso Marchetti e Remaschi i quali si sono persino commossi: “Il loro grazie è stata la miglior ricompensa per il lungo viaggio che abbiamo affrontato volentieri per portare un nostro contributo alle loro necessità”. Il consiglio comunale di Altopascio aveva deciso all’unanimità, nei mesi scorsi, questa donazione.

Massimo Stefanini

Advertising