Pane e non solo l’8 e 9 maggio

da
Advertising

Con la novità della vendita diretta la visitatore e della piazzetta del gusto, l’accostamento con le altre tipicità del cosiddetto Paniere Lucchese, è stata presentata dal sindaco e presidente dell’associazione nazionale “Città del Pane” Maurizio Marchetti e dagli assessori Francesco Fagni e Nicola Fantozzi, la sesta edizione della festa del pane di Altopascio in programma sabato 8 e domenica 9 maggio nelle piazze del centro storico, con ingresso libero. Una decina i panificatori in piazza Garibaldi dalle 15 alle 20 del sabato e dalle 11 alle 20 della domenica (nel giorno festivo animazione per ragazzi e merenda) per l’esposizione e la vendita del prodotto tipico della cittadina del Tau. In piazza Ricasoli stand dell’associazione “Strade del vino e dell’olio”, con possibili degustazioni guidate del nettare di Bacco, ma anche assaggi di salumi e formaggi. Il 9 avremo anche coinvolte altre due agorà del centro: in piazza Vittorio Emanuele secondo raduno di lambrette d’epoca; in piazza Tripoli, dalle 9 e fino a sera (con la sola interruzione per il pranzo) auto d’epoca che raggiungeranno anche Montecarlo. Band itinerante, musei aperti, e mercatino dell’antiquariato (come ogni seconda domenica del mese) completeranno la manifestazione che ormai si è ritagliata una data fissa nel calendario degli eventi locali: “Un grande happening che si sposa a meraviglia con il territorio – commenta Marchetti, – e favorisce il turismo enogastronomico”. Fagni ha sottolineato come molti operatori del settore volessero far parte dell’evento, segnale della sua bontà; mentre Fantozzi ha spiegato il programma che coinvolge l’intero centro storico. Negli stessi giorni, in piazza della Magione, promozione del calcio balilla: il sabato dedicato alle scuole e ai diversamente abili, la domenica con tornei a squadre, compresa la sfida tra gli amministratori della Piana.

Advertising