Visita del Prefetto ad Altopascio

da
Advertising

Un Patto per la sicurezza nella Piana sarà siglato entro breve tempo alla presenza di funzionari ministeriali, l’assicurazione per il sì definitivo alla nuova tenenza dei carabinieri ad Altopascio, questione lavoro, lotta al disagio sociale, creazione dell’amministrazione digitale a partire dal 10 maggio con la Conferenza Permanente sull’innovazione tecnologica. Sono i temi principali affrontati dal Prefetto, dottor Maurizio Maccari, nella sua visita ad Altopascio. Alla fine del consiglio comunale appositamente convocato, il sindaco, Maurizio Marchetti, gli ha consegnato il Tau d’argento, massimo riconoscimento della cittadina del Tau. All’inizio di seduta il saluto del presidente del civico consesso altopascese, Elena Silvano la quale ha ricordato l’importanza della presenza dell’autorità di governo sul territorio, della necessità di coordinamento per dare vita concretamente al principio di sussidiarietà. Il capogruppo dell’opposizione, di “Progetto Altopascio”, Luigi Remaschi, ha aggiunto: “E’ fondamentale sapere che lo Stato è presente. Siamo in una zona di frontiera, priorità a sicurezza e legalità. Il cittadino deve percepire tutto ciò”. Marchetti, dopo aver illustrato le caratteristiche, anche storiche, del comune, ha sottolineato: “Stiamo per superare la barriera dei 15 mila abitanti, in un luogo baricentrico, di snodo, al confine con le province di Pisa, Pistoia e Firenze. In altre occasioni avrei posto l’accento sul deficit infrastrutturale (anche se qualcosa si sta muovendo, con il secondo lotto della circonvallazione, in attesa dei finanziamenti per il terzo) e sulla sicurezza (la nuova caserma e le telecamere porteranno benefici evidenti) ma oggi bisogna partire dal lavoro. La crisi è internazionale, da noi vi sono varie attività produttive che cercano di reagire”. Maccari ha commentato: “Ringrazio per la straordinaria accoglienza. Uno dei primi obiettivi è rapportarsi con gli enti. Propongo nei prossimi giorni una riunione sulla sicurezza nello specifico comitato provinciale, mi impegnerò affinché anche l’ultimo iter per la tenenza sia completato, come sulla viabilità. Ho notato che l’immigrazione è salita al 13,2 per cento dall’11 del 2007: bisogna favorire l’integrazione per arginare certi conflitti sociali”.

Advertising