Tentato furto al Togo’s, due colpi a casa di noto imprenditore

da
Advertising

Volevano agire indisturbati, senza complicazioni e con la dovuta calma, trafugando le macchinette dei videogiochi all’interno del bar Togos’ di via delle Cerbaie ad Altopascio, accanto al punto vendita Conad, a breve distanza dalla rotonda del viale Europa (nella foto) e dal casello autostradale. Ma i soliti ignoti non avevano forse previsto l’attivazione del sistema d’allarme collegato con la stazione dei carabinieri. Per la fretta di fuggire non sono riusciti nell’intento di… prelevare niente, ma la storia si arricchisce di interessanti particolari nel racconto del titolare del locale, Silvio Lai: “I malviventi si sono impadroniti di alcuni carrelli posizionati all’esterno del supermercato e dei cassonetti della spazzatura per bloccare l’ingresso, lavorare con calma e, al tempo stesso prepararsi la via di fuga. Mai vista una tattica del genere. Successivamente, dopo aver spaccato un vetro per dedicarsi alle apparecchiature elettroniche – conclude amareggiato Lai – hanno dovuto desistere”. Le indagini sono affidate ai militari dell’Arma costretti ad un super lavoro in questi giorni. Sparatoria di via Bientinese a parte, nelle ultime tre settimane, i ladri hanno rubato due volte al bar della stazione, due in località Ferranti nella casa di un noto imprenditore (Sandro Sorini il titolare del bar “Il re dei sapori in via Firenze), un tentativo al Fly bar di Badia Pozzeveri, senza contare i colpi nelle abitazioni, con una donna anziana scaraventata giù dalle scale dopo aver sorpreso i ladri.

Advertising