Varchi telematici nelle piazze del centro storico

da
Advertising

Arrivano i varchi telematici nel centro storico di Altopascio. In particolare l’occhio elettronico sarà posizionato a porta San Rocco, l’unico accesso che hanno attualmente i veicoli per le piazze Ricasoli e Garibaldi (comunicanti). La telecamera visualizzerà la targa, chi non figurerà nell’elenco degli autorizzati sarà sanzionato con la multa. Scooter e ciclomotori compresi. Scartata l’ipotesi del “panettone” elettronico che spunta o scompare dall’asfalto, azionato da un telecomando. Divieto di accesso invece per via della Torre, che costeggia l’antico campanile della Smarrita. “La giunta ha già deliberato il provvedimento che entrerà ufficialmente in vigore entro la fine del mese o nei primi giorni di giugno – ha confermato il sindaco Maurizio Marchetti, – poiché, come noto, nel cuore della parte antica della cittadina del Tau, da tempo il traffico è interdetto ai veicoli a motore, ad eccezione di coloro che sono autorizzati. Le agorà piene di vetture rappresentano ormai una cartolina dal passato”. Per il carico e lo scarico delle merci c’è una concessione a tempo per i corrieri delle varie attività produttive e per i residenti, spesso costretti a lasciare l’auto nella vicina piazza Moro. L’obiettivo è stanare i furbi, punire chi non rispetta il divieto e senza autorizzazione vuole parcheggiare più vicino ai negozi di corso Cavour evitando i parcometri. Spesso si notano auto in sosta per ore anche in piazza Garibaldi, senza che nessuna multa venga elevata. I controlli dovranno essere più mirati. Del resto uno degli obiettivi della civica amministrazione altopascese era proprio quello di valorizzare il centro storico della cittadina, con cospicui investimenti (già nel bilancio 2010), per il restauro delle porte storiche che consentivano l’ingresso al complesso ospitaliero medievale dei Cavalieri del Tau.

Massimo Stefanini

Advertising