Avevano rubato 20 mila euro in oro, scoperti dai carabinieri

da
Advertising

I carabinieri di Altopascio, a conclusione di accurate indagini, hanno deferito all’autorità giudiziaria, per il reato di furto aggravato, C.G, 36 anni operaio e C.T. 33 anni casalinga, entrambi originari di Caserta ma residenti in zona, che avevano rubato, in aprile, monili in oro e preziosi per un valore di circa 20 mila euro in una casa di Altopascio, abitata da C.F. 34 anni. L’operaio e la casalinga sono stati scoperti perché hanno cercato di rivendere l’oro in vari mercati della Piana.

Advertising