Toscana Pane acquista Toscopan prima del previsto

Marchetti chiede commissione e autorithy per calmierare il prezzo del pane dopo gli incendi in Russia

da
Advertising

Una commissione speciale che operi in stretto contatto con le varie authority, vigilanza costante con il Ministero delle attività produttive per calmierare il prezzo del pane, evitando possibili speculazioni, che potrebbero essere favorite dalle notizie che provengono dalla Russia, devastata dagli incendi, con il rischio distruzione di quello che viene definito il terzo “granaio del Mondo”. Sono i provvedimenti chiesti dal sindaco di Altopascio, Maurizio Marchetti, in veste stavolta di presidente dell’Associazione Nazionale Città del pane, che raggruppa oltre 50 comuni, da Mantova a Castelvetrano, in Sicilia. “Credo che sia necessario che il Governo istituisca quanto prima una unità di crisi in cui siano rappresentati tutti i soggetti che entrano nella filiera produttiva”. La preoccupazione di Marchetti è che si speculi sul prezzo delle materie prime e che questo poi abbia, come è logico che sia, ripercussioni sul costo finale che andrebbe quindi a pesare sul bilancio delle famiglie, come è successo negli anni passati. ”In tempi come questi bisogna tentare in tutti i modi di ottenere due risultati: mantenere più basso possibile l’importo di un alimento che da sempre è al centro della corretta alimentazione delle famiglie italiane, e salvaguardare i livelli di occupazione. Mi auguro che questa proposta non cada nel vuoto e si possa fare davvero qualcosa di concreto in questi momenti”.

Advertising