Botta e risposta sui numeri della raccolta differenziata a Montecarlo

da
Advertising

La matematica non è un’opinione si dice. I numeri però possono essere…ballerini. Nei giorni scorsi il comune di Montecarlo ha dichiarato la percentuale dell’80 per cento della raccolta differenziata. Il capogruppo dell’opposizione Silvio Michi però contesta: “Esprimiamo soddisfazione nell’apprendere del quarto posto regionale tra gli enti più ricicloni. Tuttavia – prosegue Michi – l’80,58 ci lascia scettici. Nel consiglio comunale del 30 settembre, il consigliere delegato all’ambiente Emanuele Stefanini aveva parlato del 64-65 per cento, lontani dalla soglia dell’80”. Immediata la replica del comune: “Michi contesta le cifre ma sbaglia indirizzo, perché i dati arrivano dalla Regione, dall’assessore Bramerini, non dal comune – si legge in una nota – e ci dispiace che Michi non abbia apprezzato la prudenza usata dal consigliere Stefanini qualche ora prima che arrivasse il commento dell’assessore regionale. E’ la prova che volevamo evitare proclami o annunci. Peccato per questa polemica”.

M.S.

Advertising