Vicenda Sarti-Tori, cerchiamo di intenderci

da
Advertising

Volevo replicare a jonny in privato e basta. Gli ho risposto. Però siccome il cuo commento poi diventa pubblico e poiché l’argomento è di notevole interesse, a quanto pare, allora sono d’uopo alcune considerazioni. La notizia, che ho riportato in anteprima, mi è stata “soffiata” direttamente da un legale che ha seguito la vicenda. La mia espressione “per il momento ha avuto ragione il comune” si riferiva al fatto che Sarti e Tori hanno presentato un esposto in cui veniva ipotizzato un reato del consiglio o del segretario. Bene, secondo i magistrati il municipio ha avuto ragione nel senso di non aver commesso reati, con la richiesata di archiviazione. Nell’articolo ho menzionato la sentenza dell’8 gennaio, quindi so anch’io che Sarti e Tori sono stati reintegrati e tutto quello che ne è seguito. Non entro e non voglio entrare nel merito se era giusto estrometterli dal civico consesso altopascese. Mi pare anche di aver raccontato come è iniziata la vicenda, cosa sosteneva il comune e cosa ribattevano i sopraccitati Sarti e Tori. Senza prendere posizione. Se mi sono espresso male nel precedente articolo, spero di aver chiarito.

Massimo Stefanini

Advertising