Altopascio, Alternativa Democratica rilancia l’appello del Presidente Napolitano

da
Advertising

Di seguito si pubblica una nota trasmessa da Alternativa Democratica per Altopascio.

“Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ribadito nella mattina del 11 maggio , che ” lapolitica non è guerra”. Ciò significa che politica è confronto e mediazione; in un paese normale …   Ma ad Altopascio il confronto è divenuto scontro, intimidazione, violenza, ed ancora una volta il paese si conferma specchio e laboratorio di ciò che succede nella Nazione.  Ci si chiede perchè, cosa significa strappare i manifesti di Mario Sarti per sostituirli con quelli dell’onnipresente ed ubiquo Marchetti ? E’ una manifestazione di arroganza e (pre)potenza,  un atto di intimidazione , oppure paura di un candidato che rende incerto l’esito elettorale ? E le telefonate minatorie ai candidati di Alternativa Democratica hanno lo stesso scopo? E le minacce all’ editore di Altopascio info, l’avvertimento dal sapore mafioso “state attenti a quello che scrivete . Molto attenti … “

Tutto ciò fa parte del normale contesto elettorale ?

Alternativa Democratica ritiene che tutti questi episodi , compreso l’appello comparso sul Blog di Casal di Principe, con l’invito a votare “ l’amico Maurizio Marchetti “, nonché l’incendio doloso che ha distrutto due autocarri di impresa edile locale, confermino il decadimentodella vita civile e democratica che è stata generata nel paese dal venntennio di dominio “ assoluto “.

Alternativa Democratica invita i cittadini di Altopascio a partecipare al voto ed esprimere la volontà di cambiamento, ad aprire una finestra nel “palazzo del Potere”,  chiuso ormai da troppo tempo, a far entrare  aria nuova che spazzi via la coltre di caligina scura che ha ammorbato ed inquinato di miasmi maleodoranti il paese , e la coscienza civile dei suoi cittadini.”

Advertising