Brian Haw, il pacifista di Westminster, ci ha lasciato.

da
Advertising

Brian Haw il pacifista di westminister ci ha lasciatoBrian Haw, noto pacifista inglese,  ha perso la sua ultima battaglia dopo aver combattuto per 10 anni contro tutte le guerre: il simbolo della protesta contro i conflitti in Afghanistan e in Iraq. Brian ha passato l’ultimo decennio ,  accampato in una tenda in sit-in e davanti al Parlamento di Westminster, è morto in Germania, dov’era in cura per un tumore ai polmoni. La famiglia di Haw ne ha annunciato la morte sul sito web. “Ci ha lasciato nel sonno senza soffrire dopo una lunga e dura battaglia” comunicano i familiari.

Brian ha combattuto 10 anni di battaglie per la pace ma anche e sopratutto anni passati a difendere la sua idea in  in tribunale, tenace e costante, vinceva, vinceva sempre ed era  riuscito a tenere in piedi la tenda per la pace anche nel giorno del matrimonio reale tra William e Kate.

A giugno però il suo ricovero in Germania gli ha impedito di “festeggiare” i dieci anni della permanenza al sit in, infatti è stato proprio dieci anni fa che Brian ha sfoderato per la prima volta  il celebre cartello “Stop Killing My Kids”, “Smettete di uccidere i mie bambini”. All’epoca il bersaglio erano le sanzioni imposte dall’Onu all’Iraq di Saddam Hussein. Ma con l’attentato alle Torri Gemelle, l’Afghanistan e soprattutto con l’Iraq, Haw era diventato qualcosa di più. un simbolo, per il movimento pacifista, e un grattacapo per i signori della politica di Londra.

Advertising