Crosetto attacca Tremonti: la proposta di austerity è degna di una perizia psichiatrica

da
Advertising

Crosetto attacca Tremonti: la bozza di austerity è degna di una perizia psichiatrica
Crosetto attacca Tremonti: la bozza di austerity è degna di una perizia psichiatrica

La bozza che prevede l’austerity per la Casta, proposta da  Giulio Tremonti non piace e, Crosetto dichiara”andrebbero analizzate da uno psichiatra”. Secondo  Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa, le proposte di Tremonti edimostrano che il ministro dell’Economia vuole solo ”trovare il modo di far saltare banco e governo” al cronista dell’Ansa il sottosegretario dichiara ”sentire pontificare una persona che predica benissimo e razzola malissimo” visto che ”l’unico ministero che non ha subito tagli alla spesa corrente, ma anzi l’ha aumentata, è il suo!”.

Le accuse rivolte a Tremonti da Crosetto sono molteplici compresa quella di non aver aiutato la piccola media impresa come invece aveva garantito e promesso il MEF, che continua “Visto che è una persona di cultura ed intelligenza non comune, lo dimostri proponendo un progetto serio per il Paese al consiglio dei ministri ed alle Camere”. Secondo il sottosegretario poi, Tremonti dovrebbe dimostrare la sua intelligenza dimostrandosi aperto ai cambiamenti e al rinnovo. Sembra quasi un appello al “vattene via”. ”Se adesso l’ultima crociata di Tremonti, sullo stile di De Magistris, e’ quella di lanciarsi contro i privilegi – attacca Crosetto -, gli ricordo che ci sono privilegi ben maggiori delle auto blu e degli aerei di Stato che, tra l’altro, se vengono utilizzati nell’interesse del Paese non sono privilegi. Parlo, ad esempio, dei privilegi di poter disporre di migliaia di nomine all’interno dello stato o altre cose meno evidenti sulle quali il Tesoro non ha mai coinvolti nessuno”.

 

Advertising