Un maialino virtuale sta per mettere nei guai un dipendente del comune di Altopascio, parola di Marchetti

da
Advertising

Un maialino virtuale sta per mettere nei guai un dipendente del comune di Altopascio
Un maialino virtuale sta per mettere nei guai un dipendente del comune di Altopascio

Altopascio, in comune pare non si possa più accedere a FB, infatti da quanto abbiamo saputo il sindaco avrebbe “punito” un dipendete stranamente impegnato a fare il “fattore” online utilizzando la nota applicazione Farm Village. Sembra infatti che da qualche settimana i computer del comune siano controllati da esperti informatici che prima o poi “pizzicheranno” l’impiegato.

Maurizio Marchetti, ha diffuso una nota a tutti gli uffici in cui rammenta che, come stabilito da una delibera della giunta municipale del 2009, “il servizio di accesso a internet e alla posta elettronica è strettamente legato all’attività lavorativa svolta”. Annunciando il blocco di Facebook, che inizierà nelle prossime ore. Un blocco che proseguirà nel tempo. Non sarà insomma temporaneo.

“Facciamo periodicamente questi controlli- afferma Marchetti- perché ritengo sia necessario il rispetto di elementari regole legate al lavoro. Si tratta di una minoranza, visto che invece la stragrande maggioranza dei dipendenti pubblici si comporta bene, impegnandosi e lavorando. Per quei pochi però dobbiamo essere inflessibili, perché non è sopportabile che un dipendente durante l’orario di lavoro si preoccupi del suo maiale virtuale e lo accudisca”.

 

Advertising