Prosegue la campagna di studio intorno all’abbazia di Badia Pozzeveri

da
Advertising

abazzia di badia pozzeveriAltopascio, al termine dei lavori all’abbazia di Badia Pozzeveri probabilmente si terrà un  referendum in modo che sia la cittadinanza tutta a decidere il destino della zona di grande interesse storico ed archeologico. Sembra infatti che l’amministrazione comunale abbia ottenuto dalla Curia il diritto di superficie per 50 anni e grazie ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio ci si potrebbe prevedere una sorta di “sviluppo migliore”.Questo almeno è quello che ha sottolineato il sindaco Marchetti durante la  conferenza stampa di illustrazione degli scavi archeologici a cura dell’Università di Pisa, Dipartimento di Paleopatologia. Marchetti e Fantozzi durante la conferenza hanno palesato tutta la loro soddisfazione sulla campagna di studi ed hanno ricordato che, dal  24 luglio, in loco arriveranno anche gli studenti dell’Ohio University.

Advertising