Continua a bruciare la torba in Sibolla, sopralluogo della Provincia, summit in Regione

da
Advertising

A seguito degli incendi dei giorni scorsi, continua a infatti a bruciare la torba. Ieri mattina sopralluogo dell’assessore provinciale alla protezione civile Diego Santi, del sindaco Marchetti, del professor Tomei dell’università di Pisa e rappresentante del comitato scientifico dell’oasi. La fauna e la flora non sono in pericolo. Due i rimedi che si è deciso di adottare: creare una trincea che divida la zona interessata dal fuoco da quella che non è stata toccata dall’incendio e installare delle idrovore presso il lago e usare l’acqua per bagnare la torba. I tecnici della Provincia hanno preso parte a una riunione in Regione, dove è stato deciso di trattare questa emergenza in regime di protezione civile, sia per quanto concerne l’utilizzo dei mezzi, sia per gli uomini. Inoltre, visto l’alto valore naturalistico dell’area, è stata decisa l’apertura di un tavolo di crisi.

 

Advertising