Elicottero del 118 precipitato nel catanese: ha urtato contro un albero

da
Advertising
Elicottero del 118 precipitato nel catanese: ha urtato contro un albero

L’elicottero del 118 era partito per portare una paziente, Angela Bonelli, dall’ospedale S. Elia di Caltanissetta all’ospedale civico di Messina; erano da poco passate le 9 quando l’elicottero è precipitato; inizialmente si era pensato ad un urto contro le pale eoliche di un vicino parco, adesso il procuratore di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano, lo avrebbe escluso, ipotizzando di più l’urto del rotore posteriore contro un albero, causato dalla fitta nebbia che avrebbe limitato la visione del pilota. Giordano ha disposto anche il sequestro dell’elicottero e transennato la zona, vietando la zona a giornalisti e curiosi.

Questi tesi deve ancora essere confermata; i sopralluoghi sono stati interrotti per cause meteorologiche e riprenderanno domani, intanto l’Ansv, l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, ha comunicato di aver avviato una inchiesta sull’incidente, disponendo anche l’invio di un investigatore che proceda al sopralluogo. 

A bordo c’erano 5 persone, il medico Rita Di Manno, l’infermiere Antonio Giuffrida, la paziente Angela Bonelli, il pilota, e il copilota, Sergio Torre, che purtroppo è deceduto nell’impatto contro la collinetta, rimanendo schiacciato dalle lamiere.

Gli altri sono tutti rimasti feriti e trasportati all’ospedale Cannizzaro di Catania.

L’incidente è  avvenuto in contrada Borgo Lupo, territorio di Raddusa, al confine con Mineo. 

Advertising