Liberaltopascio attacca Alternativa Democratica (e non è un pesce d’aprile)

da
Advertising

A Londra, nel bel mezzo di un giardino pubblico c’è lo Speak Corner, uno spazio per chi deve raccontare o commentare qualcosa. Con tanto di pubblico. Per l’opposizione ad Altopascio ne servirebbe uno nel parco Moro. Vorremmo sapere. Nel momento più basso di Baffo (sui giornali tengono banco i Del Ghingaro e i Baccini) anziché affondare i colpi su questioni concrete ci si scanna su documenti e relativa paternità come quello che ha provocato il “litigio” tra Sarti e Tori nella riunione dei capigruppo. Certo, l’abilità diplomatica del segretario Pd del Tau, Bicocchi, ha trasformato una gazzarra indecorosa in “acceso diverbio”. E Sarti ha accettato di minimizzare. Ma allora, se si è trattato solo di un banale bisticcio, per quale motivo Liberaltopascio ha diffuso questo comunicato (ve ne proponiamo il passaggio principale dacché ormai il ritornello che codesta è un’associazione libera che ha preso 1000 voti alle ultime elezioni la sappiamo a memoria). A firma del presidente di Liberaltopascio, Maurizio Mazzanti, nella nota diffusa alla stampa (evidentemente per la minoranza altopascese ci sono momenti in cui i giornalisti sono sciacalli, come l’altro giorno ed altri invece in cui servono, come in questo caso), ecco cosa afferma il gruppo di Matteo Tori: “La lista “LiberAltopascio” espressione della medesima associazione non intende assolutamente tradire il mandato che le è stato affidato dai cittadini, pertanto farà opposizione, magari costruttiva, all’attuale maggioranza di centro-destra e non si farà certamente fagocitare dalla minoranza di centro-sinistra presente nel consiglio comunale. LiberAltopascio richiama il Pd altopascese, che ha a suo tempo richiesto la collaborazione dell’associazione, al rispetto degli accordi raggiunti. Ricorda anche le vicende che hanno interessato le ultime elezioni amministrative di Altopascio quando la segreteria del Pd comunale ha deciso di non onorare un’intesa provinciale che prevedeva un’alleanza strategica fra LiberAltopascio e il centro-sinistra di Altopascio, ottenendo come risposta dalle urne il peggior risultato di consensi dal 1992 a oggi. LiberAltopascio conferma la propria disponibilità a continuare la collaborazione con il Pd e le altre forze politiche che si riconoscono nel gruppo di “Alternativa Democratica”, solo su basi chiare e trasparenti senza rinunciare alla propria identità e senza dimenticare gli obiettivi di cambiamento profondo della vita politica altopascese.

LiberAltopascio afferma altresì di essere alternativa e contrapposta all’attuale maggioranza di centro destra che governa da 20 anni e pertanto indisponibile ad accordi sottobanco ed inciuci ma disponibile solo a convergenze costruttive e trasparenti nell’interesse esclusivo dei cittadini”. Avete capito? Cari amici del Pd e di Alternativa Democratica. Il messaggio è chiaramente per voi. Vi viene imputato di fagocitare Liberaltopascio, vi viene detto che siccome li avete cercati voi per collaborare ora dovete rispettare gli accordi (quali saranno?), vi viene imputato di non aver fatto l’accordo elettorale ottenendo così il peggior risultato dal 1992 ad oggi e infine rileggetevi laddove si parla di inciuci. Non mi sembra di verificare tutta questa armonia! Ricordo a tutti che Tori ha diffuso il comunicato in oggetto nel virgolettato di cui sopra a tutti gli organi di stampa. E intanto, mentre voi vi scannate, Marchetti se la ride… Meditate gente.

Advertising