Aumenta l’addizionale Irpef a Montecarlo

da
Advertising

Approvato a Montecarlo il bilancio preventivo. Sul fronte dei tributi locali addizionale Irpef allo 0,8 per cento (limite dei 15 mila euro per avere diritto all’esenzione), per l’Imu l’aliquota sull’abitazione principale è al 5 per mille, su aree fabbricabili e terreni agricoli al 9,6, su immobili rurali ad uso strumentale l’1. Abbiamo realizzato un bilancio – ha spiegato l’assessore Andrea Tocchini – all’insegna del rigore, dell’equità e dello sviluppo, in una fase difficile e proseguiamo l’opera di razionalizzazione delle spese”. Ma il gruppo di opposizione “Montecarlo è bellissima” in una nota critica: “I cittadini si troveranno di fronte aumenti dal 60 per cento, addizionale Irpef, al 140 per l’Imu, al posto dell’Ici. La spremitura fiscale dipende in larga misura dal disastroso governo di centrodestra, che nelgi ultimi 13 anni ha portato ad un deficit di oltre un milione di euro; senza ciò si sarebbero potute  contenere le aliquote. Ma è difficile uscire dal tunnel perché sul comune gravano molte cause pendenti con il rischio di centinaia di migliaia di euro di risarcimenti”.

Advertising