Bicocchi, segretario Pd Altopascio: “Basta con la politica urlata”

da
Advertising

Dopo aver seguito con vivo interesse il dibattito sorto in questi giorni e alimentato da comunicati di politici risentiti, probabilmente è giunto il momento di chiudere questa parentesi di vecchia politica, di cui Altopascio purtroppo è impregnata, per parlare di cose che al di là del gossip, ristabiliscano un dibattito serio circa le reali priorità di questo territorio. 

Ribadiamo ancora una volta, casomai il lavoro fatto negli ultimi mesi non parlasse chiaro, che il motore di ogni nostra azione è uno soltanto; il benessere dei cittadini di  Altopascio.

La politica urlata o i proclami li lasciamo agli altri, così come il tentativo continuo e per certi aspetti ossessivo, di delegittimare chi la pensa diversamente. A quasi un anno dalle elezioni, molti sono stati i problemi di cui ci siamo occupati,  molte le interrogazioni poste all’attenzione della maggioranza che hanno riguardato la sicurezza, l’ambiente, l’andamento della macchina Comunale e non in ultimo, i costi della politica. Su alcuni temi, abbiamo cercato di trovare punti di condivisione con forze politiche che non fanno parte della nostra coalizione e speriamo di poter continuare a farlo, ovviamente senza perdere di vista i nostri ideali, ma altrettanto consapevoli della necessità di trovare una sintesi, affinchè il dibattito non si trasformi in una sterile contrapposizione priva di risultati concreti. E’ necessario che la politica altopascese si liberi dei vecchi schemi e di rituali ormai logori, non più adatti al tempo che stiamo vivendo. Basta con i litigi ed i personalismi; i bisogni concreti della cittadinanza devono tornare ad essere gli unici protagonisti di ogni azione.

Simone Bicocchi segretario Pd Altopascio

Advertising