Panem, un primo maggio al presidio

da
Advertising

1 Maggio festa del lavoro !!! Purtroppo per i lavoratori della Panem di altopascio  è un giorno in più di presidio senza ancora un risultato o perlomeno una risposta positiva ad una situazione che ormai dura da 5 mesi. Una situazione appesantita dal fatto che i lavoratori sono da oltre 3 mesi con 700,00 euro ( ricevuti come anticipo alla cassa integrazione da parte della banca di lucc…a), inoltre a 5 mesi dalla firma al Ministero sulla cassa integrazione non ci sia una data certa per il pagamento da parte dell’inps della cigs e anche dal fatto che dopo una trattativa sindacale di 5 mesi sembra non esserci ancora la possibilità di un accordo,bene mi sa tanto che ormai forse in un paese come il nostro può sembrare una cosa quasi normale e questo ci dovrebbe far riflettere tutti in particolare il giorno della festa del lavoro e dei lavoratori. Aspettiamo con interesse L’incontro alla provincia del 2 Maggio, dopo i lavoratori si riuniranno alla tenda per fare l’assemblea con il segretario nazionale, ma dopo i lavoratori dovranno capire se la loro battaglia ha prodotto dei risultati o meno. I lavoratori ormai dovranno anche decidere se portare avanti la lotta e come eventualmente cambiare anche il modo di gestire la trattativa con il gruppo novelli. Dopo 5 mesi di lotta , i lavoratori sono ancora determinati nel chiedere garanzie di lavoro e di reddito per le loro famiglie. Il gruppo Novelli deve rispettere gli impegni presi con il sindacato dei lavoratori, impegni che a questo punto devono essere sottoscritti da un vero accordo sindacale in modo da garantire e tutelare i lavoratori. Non è facile oggi essere positivi,ma penso che solo con la determinazione dei lavoratori e l’azione incisiva che deve fare il sindacato si riesca finalmente a trovare una soluzione a questa vertenza.
Bleusi Roberto rsu

Advertising