Ennesimo furto al bar della stazione di Altopascio

da
Advertising

Hanno infilato un tondino di ferro nella grata, forzandola. Una volta dentro, strisciando per terra per evitare la portata di intercettamento del sensore del sistema di allarme, sono arrivati alle macchinette dei videogiochi, prendendole a mazzate. Dopo aver arraffato centinaia di euro e qualche spicciolo in cassa, sono fuggiti lungo i binari. Ennesimo furto, il trdicesimo in un paio di anni, al bar della stazione ferroviaria di Altopascio, in via Regina Elena. Il titolare, Marco Bindi, ha preso una decisione: “Non terrò più le macchinette”. 

Advertising