Altopascio e S.Gilles, rinforzato il gemellaggio

da
Advertising

Il sindaco di Altopascio Marchetti e l’assessore alla cultura Nicola Fantozzi, oltre al presidente del consiglio comunale con delega ai gemellaggi Fabio Orlandi, a metà settembre si recheranno a S.Gilles de Camargue, il borgo gemellato con la cittadina del Tau. Sarà restituita la visita che i transalpini hanno eseguito nelle scorse settimane, durante la rievocazione storica dell’età di mezzo. L’arrivo del primo cittadino, di Orlandi e Fantozzi oltralpe significherà sancire la comune vocazione all’ospitalità guadagnata sulle vie di pellegrinaggio: se Altopascio è riconosciuta in Europa come tappa fondamentale sulla Francigena, S.Gilles lo è altrettanto sulla via Tolosana, verso Santiago de Compostela. Ma gli amministratori altopascesi non saranno soli: “Siamo lieti di recarci in Francia a settembre – commenta il sindaco – tanto è vero che estendiamo la possibilità della gita a tutti, per un bel viaggio culturale”. Per informazioni e prenotazioni, ci si può rivolgere alla biblioteca (0583-216280) che in agosto però svolge il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14 e il sabato dalle 8 alle 13.

Advertising