Mense scolastiche, definito l’appalto dal comune

da
Advertising

Sarà la ditta Cir Food di Reggio Emilia a fornire i pasti per tutte le scuole del comune di Altopascio, nell’anno scolastico 2012-2013:  gli asili del capoluogo, di Badia Pozzeveri e Chimenti, le elementari di Altopascio, Badia, Spianate e Marginone oltre alla Media  “Ungaretti”. Il Municipio del Tau ha infatti avviato una procedura negoziata in merito all’affidamento del servizio fornitura, preparazione e consegna delle refezioni negli istituti dell’infanzia, primari e secondari di primo grado. L’impresa emiliana è risultata aggiudicataria dell’appalto con un ribasso del 20 per cento che fissa l’importo di 2,40 euro per pasto (ne saranno erogati in via presuntiva circa 66 mila) per i dieci mesi dell’apertura delle strutture scolastiche: la cifra complessiva ammonta a 158 mila euro oltre Iva per un totale di 164.736 euro. Con una determinazione dei giorni scorsi, l’Ente di piazza Vittorio Emanuele, ha stabilito l’aggiudicazione. Molte le imprese partecipanti, da varie zone d’Italia, da Milano, Bergamo, Vercelli, Vicenza, Bologna

Advertising