Il programma del festival nazionale di teatro amatoriale a Montecarlo

da
Advertising

Presentato il festival nazionale di teatro amatoriale, quarta edizione, che si svolgerà a Montecarlo dal 28 ottobre al 9 dicembre al Rassicurati. Ogni domenica due spettacoli, il primo di stampo sociale. In mezzo simpatica merenda. Ingresso 5 euro.  Info e prenotazioni Rita Nelli 320 6320032 o sul sito federazione teatro amatoriale Lucca. Presenti alla conferenza stampa di presentazione il sindaco di Montecarlo Vittorio Fantozzi, l’assessore alla cultura Massimiliano Paluzzi, Mariella Cuomo, Rita Nelli della Fita e Giovanni Fedeli direttore artistico del festival. “L’ora di teatro, un sipario aperto sul sociale”. Si comincia il 28 con “Segni” a cura di “Crea cooperativa sociale” e “Chocolat” di CT Costellazione. Il 4 novembre ciechi onlus in “Avventure di Pinocchio viste e sviste” e “Happy Family” a cura di OGM, organismi geneticamente musicalizzati. L’11 per “La storia siamo noi” i Gianburrasca in “Il bambino che sognava gli aquiloni” e Bretelle lasche in “Le testimoni”, tratto da Euripide. Il 18 avremo “La rivolta dei giocattoli” a cura di “Quante storie” e Il dialogo si esibirà in un classico come Filumena Maturano. Il 25 novembre “Opera… ma da tre soldi” proposta da “Retroscena IV circolo didattico” e “Ferdinando” della compagnia napoletana “Vulimm volà”. Il 2 dicembre in scena “La guerra dei pianeti Marte eVenere” dei “Sorvegliati Speciali” e “Teatro danza” in “La Flor”. Chiusura il 9 con “Corti in atto unico” a cura di Schegge di teatro ela Compagniadel calzino in “La guerra di Klamm”. 

Advertising