Fondi per progetto che concilia famiglia e lavoro per le donne

da
Advertising

Con recente deliberazione della Giunta Comunale è stato avviato l’insieme dei progetti di conciliazione della vita familiare e lavorativa. Obiettivo del progetto approvato dal Comune di Montecarlo quello di promuovere e sostenere l’accesso delle donne nel mercato del lavoro e ridurre le disparità di genere attraverso, per l’appunto, progetti di conciliazione della vita familiare e lavorativa finalizzati all’assegnazione per l’anno scolastico 2012/13 di buoni servizio da utilizzare presso i servizi educativi della prima infanzia, i bambini compresi tra i 3 ed i 36 mesi, accreditati e convenzionati con l’amministrazione comunale.

Gli importi dei buoni servizi erogati dall’Ente, secondo le indicazioni approvate dalla Giunta Comunale, andranno a sostenere le situazioni economicamente più svantaggiate a sostegno di quei nuclei familiari che utilizzano strutture educative per la prima infanzia che sarebbero altrimenti esclusi od in sofferenza pur avendone necessità, fissando in 7.000 euro la soglia Isee entro la quale gli stessi saranno erogati.

L’importo mensile del buono varierà in base al modulo di frequenza e sarà erogato per il corrente anno scolastico fino all’esaurimento delle cifre appositamente assegnate, mentre la graduatoria degli ammessi al beneficio sarà redatta utilizzando i criteri adottati a favore delle famiglie residenti, i cui figli/e frequentano  strutture private accreditate o convenzionate inserite nel piano dell’offerta formativa pubblica.

Advertising