Incendio distrugge magazzino outlet di abbigliamento nel centro di Altopascio

da
Advertising

Un fumo acre, denso. Paura per un incendio di vaste proporzioni all’outlet Project, in via Roma, nel centro di Altopascio. Un capannone adibito a magazzino per capi di abbigliamento è andato completamente distrutto. I danni sono ingenti: decine di migliaia di euro, anche per le strutture. Le cause sono ancora in corso di accertamento, nessuna pista è esclusa. Tra l’altro in zona c’era un violentissimo temporale e un corto circuito potrebbe aver innescato il rogo. Ma si tratta di ipotesi al momento. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Lucca che hanno dovuto faticare non poco per aprire la saracinesca arroventata e poter accedere così all’immobile che di solito è chiuso e serve solamente per lo stoccaggio. I pompieri si sono dovuti attrezzare con le bombole dell’ossigeno per entrare e domare le fiamme dall’interno. I miasmi prodotti dalla combustione e dal calore, infatti, hanno ammorbato l’aria. Una colonna di fumo si è impennata ben visibile sotto il cielo plumbeo e carico di pioggia.  Non ci sono feriti per fortuna, proprio perché non c’era nessuno. Tra l’altro, nei pressi dell’autostrada, gli stessi titolari del magazzino gestiscono un esercizio commerciale aperto al pubblico, sempre nel settore del vestiario. Sul posto anche i carabinieri di Lucca e di Altopascio, oltre alla polizia municipale altopascese che ha dovuto chiudere la provinciale Romana per un paio d’ore e fa r defluire il traffico in via Gavinana.

Advertising