Donna di Altopascio investe 4 persone (3 bambini e fugge) poi si pente e si costituisce

da
Advertising

EPSON DSC pictureUna trentasettenne di origine rumena residente a Altopascio travolge una donna e tre bambini con la sua Peugeot 207 e fugge, ma poi si pente e si costituisce. Avendolo fatto entro le 24 ore dall’incidente, eviterà l’arresto, anche se rimangono le lesioni provocate e l’omissione soccorso. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri sulla via Puccini, nel territorio di Porcari. Per cause ancora in corso di accertamento la vettura si stava dirigendo verso la cittadina del Tau, quando ha falciato una signora di nazionalità marocchina e i tre ragazzini che stavano camminando a piedi sul bordo della strada. I quattro sono stati scaraventati in modo violento a terra, mentre l’auto ha proseguito la sua marcia. Qualcuno però ha notato il modello, la targa e il colore rosso dell’utilitaria francese. Allertati i soccorsi, attraverso il coordinamento del 118, sul luogo del sinistro è immediatamente giunta una ambulanza. Le condizioni delle persone investite, trasportate con urgenza all’ospedale di Lucca, sono apparse subito piuttosto serie, specialmente quelle di un bambino che ha sbattuto la testa e che probabilmente lamenta una frattura ad una gamba. I rilievi di prassi sono stati eseguiti dagli agenti della polizia municipale del paese della Torretta. In serata la donna investitrice è ritornata sui suoi passi accompagnata dal figlio e sotto choc è stata interrogata dai vigili urbani.

Advertising