Bama basket Altopascio, le ultime novità

da
Advertising

palestra via marconi2Ricomincio da tre. Non è il remake del celebre film di Massimo Troisi, ma sono le buone notizie per il Bama basket Altopascio che sta organizzando la stagione 2014-2015 in serie C. Intanto il presidente Sergio Guidi ha tutto l’incartamento pronto e nei prossimi due o tre giorni presenterà la documentazione necessaria per l’iscrizione, senza attendere la scadenza prevista per il 9 luglio. Poi c’è da sottolineare che con l’arrivo dalla C2 di diverse compagini toscane (Pescia, Audace Legnaia, San Miniato, Certaldo) il totale delle formazioni del Granducato potrebbe salire complessivamente a 14: ciò significherebbe la possibilità di formare un girone completamente formato da squadre della nostra Regione. Ciò si tradurrebbe in una serie di derby (con maggiore pubblico a seguire le partite) e sicuramente un drastico calo dei costi per le trasferte. Infine, sembra ormai certa la rivoluzione copernicana del sistema basket, con la scomparsa a cascata della Lega Silver, sei gironi di B e nessuna retrocessione dalla C nazionale che diventerà unica. Anzi, con la possibilità, giungendo quinti o sesti, di essere ripescati nei cadetti nel torneo 2015-2016, specialmente, come nel caso della franchigia della cittadina del Tau, con i bilanci ok. Il team di via Marconi però non si ferma: archiviata con ottimi riscontri la festa rosablu a Spianate, confermata la presenza del main sponsor e dell’allenatore Tonfoni, nel mese di luglio (il raduno è previsto a fine agosto), la società organizza una sua personale Summer League, con allenamenti mirati a visionare i giovani più interessanti della zona nel… draft estivo tra Lucchesia e Valdinievole: intanto il nucleo della squadra con i vari Fiorindi, Del Carlo, Petrucci, Alberto Lazzeri, è confermato. Si vocifera anche del ritorno di Benini.

Advertising