A Badia arriva nuovo parroco

da
Advertising

Badia Pozzeveri saluta l’arrivo del nuovo parroco. E’ don Simone Caniglia, originario di Santa Maria a Colle, in lucchesia, brillantemente laureato in storia moderna (con la votazione di 110), all’Università di Pisa, reduce da una esperienza di vice a Massarosa con don Bruno Frediani, anche se nelle ultime settimane aveva già salutato la cittadina versiliese in attesa della sua nuova destinazione. Domenica mattina alla Santa Messa delle 11, la più frequentata, esordirà con il suo nuovo Ministero, alla presenza del sindaco di Altopascio, Maurizio Marchetti, in veste ufficiale. Nella frazione altopascese, 2670 abitanti e un migliaio di nuclei familiari, il sacerdote precedente, Corrado Frediani, è rimasto per ben 27 anni. Un lasso di tempo molto lungo durante il quale era diventato il punto di riferimento per molti fedeli. “Diamo il benvenuto a Don Simone per l’importante compito che dovrà svolgere all’interno della nostra comunità – commenta il primo cittadino, – in una realtà per noi rilevante come quella di Badia Pozzeveri che attende il sacerdote con entusiasmo, poiché quest’ultimo non amministra solamente la sua funzione esclusivamente spirituale ed ecclesiastica, ma è determinante per l’intero tessuto sociale in cui opera. Da parte nostra, come abbiamo sempre fatto con chi lo ha preceduto, cercheremo di offrire la massima collaborazione, a 360 gradi, a Don Simone“.

Advertising