Ondulati Giusti, revocato lo sciopero

da
Advertising

Si è tenuto un presidio davanti i cancelli della Ondulati Giusti di Altopascio, a seguito della dichiarazione di sciopero di 8 ore per turno proclamato ieri, al termine dell’assemblea dei lavoratori tenutasi nel piazzale interno.
Ci sono state settimane di profonda tensione tra i lavoratori; settimane nelle quali ci sono stati diversi passaggi critici determinati dall’affitto dell’azienda da parte del Gruppo Pro-gest dalla Fiera S.r.l. subentrata da neanche a un mese alla vecchia e storica proprietà, le notizie di problemi di bilancio, di reperimento della materia prima, le difficoltà ad avere un incontro, che mettesse insieme entrambe le società attorno ad un tavolo sindacale e informazioni ancora non esaustive sui diversi passaggi e i destini delle 2 aziende interessate (Ondulati Giusti di Altopascio e Cartonificio Fiorentino di Sesto Fiorentino) e un percorso di confronto ancora tutto da definirsi. Da ultimo, il mancato pagamento degli stipendi per i quali nessuno sapeva dirci a quali cause precise erano dovute, se non riconoscere generiche difficoltà dovute alla successione dei cambi societari. Tutti affermavano, però, che i bonifici erano stati fatti.
I lavoratori, di fronte a questo stato di cose, hanno deciso di incrociare le braccia e far sentire la loro voce. L’azienda, per tutta risposta, ha minacciato di fare una “serrata”, aggravando ulteriormente lo stato di tensione.
Questa mattina, nel corso del presidio, abbiamo avuto la documentazione attestante i bonifici eseguiti in data odierna e, a seguito di un incontro della R.S.U. e OO.SS. col nuovo direttore di stabilimento indicato da Pro-gest, abbiamo ottenuto una dichiarazione scritta sulla volontà di riprendere immediatamente l’attività produttiva, facendo venire meno la minaccia di serrata, e di dare seguito ad una gestione del personale che favorisse il pieno impiego, compatibilmente con il volume degli ordini e, in alternativa, gestire le persone al fine di non penalizzarne alcuni rispetto ad altri, nel caso in cui vi fosse la necessità di fermare temporaneamente alcune linee.
Il confronto, al di là delle distanze iniziali, ha prodotto delle soluzioni che, al momento, riteniamo positive. Pertanto lo sciopero previsto per i due turni successivi è stato revocato.
Manca ancora la data per l’avvio del confronto sindacale sugli affitti delle 2 aziende e il piano industriale, ma siamo fiduciosi che ciò avvenga in tempi brevi, coscienti che le criticità di queste ore siano servite ad avere alcuni chiarimenti diretti con la Pro-gest, circa la necessità di fare piena trasparenza sul passaggio delle aziende, per riportare quella tranquillità e la piena operosità che tutti auspichiamo.

La R.S.U. Ondulati Giusti Le OO.SS. SLC-CGIL e FISTel-CISL

Advertising