Il Comune di Altopascio rimane nel Centro documentazione del Padule di Fucecchio

da
Advertising

Il comune di Altopascio apprezza il lavoro del Centro di Documentazione del Padule di Fucecchio e ribadirà , nel corso dell’assemblea dei soci, che vuole restare nell’organismo e farà di tutto per migliorarlo, vista la sua eccellente valenza scientifico-culturale. E’ questa la sintesi della dichiarazione rilasciata dal sindaco Maurizio Marchetti dopo la visita ai locali del centro di CastelMartini.
“Per diversi motivi crediamo nelle potenzialità di un centro importante che può costituire un elemento di attrazione per un turismo sicuramente non di massa, ma qualificato – sostiene Marchetti-. Al di là di questo, chi ama la natura davvero e non solo in prossimità delle consultazioni elettorali non può che sostenere una onlus di questo tipo”.
Marchetti ha incontrato il presidente del Centro Amedeo Bartolini e lo staff della struttura del nuovo centro visite, una vera miniera di informazioni soprattutto visive sulla storia di un’area molto importante per la comunità della Valdinievole e non solo.
“Fra l’altro- ha aggiunto il sindaco di Altopascio – credo che il Centro di Documentazione, grazie alle sue professionalità, possa essere strategico anche per il futuro dell’area protetta del Sibolla, soprattutto in vista delle novità riguardanti le province. La zona, attualmente sotto la competenza della provincia di Lucca, ha ricevuto qualche intervento, ma ora mi pare un po’ trascurata”.

Advertising