Rapinato e legato imprenditore in via del Palazzaccio

da
Advertising

carabinieri 2Prendete pure il portafoglio e la macchina ma non fatemi del male”. Ha dovuto supplicare i suoi aguzzini per non subire violenza e se i banditi non avessero trovato una cifra cospicua nel portamonete chissà come sarebbe finita. Clamorosa rapina quella di ieri mattina alle 11 a Renato Felicioni, 78 anni, originario di Ponte Buggianese, in Valdinievole titolare della fabbrica “Garden Luce srl”, in via del Palazzaccio al civico 87 E, in località Cerbaia. Due individui hanno bussato alla porta e l’imprenditore ha aperto pensando che fosse un amico. Invece si è trovato di fronte due incappucciati che lo hanno spintonato a terra. Uno di loro ha puntato il ginocchio sullo stomaco dell’anziano al quale sono state messe pure le mani in faccia, dotate di guanti. Poi lo hanno legato con un cavo da elettricisti. Parlavano a voce bassa ed in italiano. Successivamente si sono impadroniti del portafoglio con 1500 euro che dovevano rappresentare la gratifica natalizia supplementare per i dipendenti. Poi i malviventi hanno tentato di prendere la mercedes di Felicioni ma non sono riusciti a partire, allora hanno bloccato un cinese a bordo di una Megane e dopo averlo fatto scendere sono fuggiti. L’auto è stata ritrovata a Chiesina. Indagini in corso dei carabinieri che visioneranno i filanti delle telecamere per avere indizi.

Advertising