Raddoppio linea Pistoia-Lucca, serve sottopasso a San Salvatore

da
Advertising

searchUn nuovo cavalcavia o sottopasso della Ferrovia che bypassi l’abitato di San Salvatore, nel territorio di Montecarlo. Tutto ciò alla luce del recente protocollo d’intesa fra Regione e Rete Ferroviaria Italiana, per il raddoppio della linea Pistoia-Lucca, un progetto che prevede quasi 600 milioni di euro complessivi di investimenti. La richiesta giunge da alcuni residenti. “L’intervento su questa tratta ci riguarda da vicino – commentano i cittadini, – basti pensare ai lavori nell’abitato di Carrali a S. Salvatore che forse comporteranno problemi progettuali, ma sarà anche l’occasione per “ripensare” la frazione. Dalla realizzazione di un percorso pedonale nel sottopasso della Mammianese, ad una riutilizzazione delle aree abbandonate della vecchia stazione, infine a lavori di ridimensionamento ed adeguamento delle Gore e della Puzzola nella zona Molinaccio-S. Piero. Sarebbe anche opportuno con l’occasione per “domandare a Montecarlo e ai Comuni vicini”, se l’asse economico della zona Altopascio-Pescia debba transitare per Marginone-S. Salvatore o passare da Chiesina Uzzanese”.

Advertising