Vendemmia a Montecarlo ok

da
Advertising

searchAnche a Montecarlo sarà una vendemmia nel segno della qualità ottima, nettamente superiore al 2014. La…profezia è del presidente del Consorzio vini doc Gino “Fuso” Carmignani, anhce lui produttore. “E’ chiaro che questa previsione rimane ancorata alla giusta quantità d’acqua che il Padreterno vorrà inviarci di qui ai primi di settembre quando comincerà la raccolta dei vitigni non precoci, quest’ultimi infatti sono già nelle botti in questi giorni e nel fine mese. Il caldo torrido ha comunque giovato alla vite, che gradisce le alte temperature e teme invece l’eccessiva umidità come si verificò purtroppo l’anno scorso. Il mosto sarà più denso di nettare. La quantità? Guardate – analizza Carmignani – che non servono produzioni enormi per raggiungere il top. Del resto a Montecarlo siamo una doc piccola, con 300 ettari di coltivazione, un milione di bottiglie sfornate dalle nostre cantine. Siamo su ottimi livelli, adesso attendiamo clemenza da Giovepluvio, perché se ad esempio dovesse grandinare, i danni saranno incalcolabili. Se pioverà in modo normale, invece, proteggeremo la nostra opera d’arte”. E per rimanere in tema, presto a Montecarlo esibirà le sue opere Elisabetta Rogai, pittrice che al posto dei colori utilizza per dipingere proprio Bacco, il vino e con questa tecnica innovativa ha realizzato pure il drappellone del Palio di Siena del 16 agosto

Advertising