Nuova biblioteca, taglio del nastro a primavera 2016

da
Advertising

biblioteca[1]Il taglio del nastro è fissato per la primavera del 2016. Prima della stagione estiva. Stiamo parlando della biblioteca di Altopascio, con lavori terminati da quasi due anni ma con i preziosi volumi ancora custoditi in piazza Ospitalieri dove furono trasferiti al momento dell’avvio del cantiere. La struttura è pronta da tempo, con un raddoppio dei metri quadrati a disposizione poiché si utilizzerà anche la parte destinata un tempo all’archivio. Come mai questo ritardo allora nel ritornare nella sua sede storica? Ce lo spiega il sindaco Maurizio Marchetti: “Malgrado l’opposizione sia rimasta l’ultima a convincersi e nonostante i proclami di Renzi che poi non si traducono in realtà, il Patto di Stabilità ci ha impedito di risolvere prima la questione. Abbiamo messo in bilancio una cifra che dovrà essere sufficiente per gli ultimi interventi di rifinitura, come gli impianti e gli infissi e che faremo ad ottobre, sia per gli arredi per i quali entro fine 2015 verrà indetta la gara di appalto, di base sui 100 mila euro. Successivamente – conclude il primo cittadino del Tau – nei primi mesi del 2016 provvederemo al montaggio e all’allestimento. A primavera l’inaugurazione”.

Advertising