Chiedono soldi nei parcheggi dei supermercati in modo quasi molesto

da
Advertising

carabinieriSi sfidano per una moneta, si azzuffano talvolta, mettendo in difficoltà anche chi avrebbe tutta l’intenzione di aiutarli davvero. Si tratta di quelle persone che mendicano piazzati strategicamente all’uscita dei supermercati per avere dai clienti, soprattutto donne, una offerta di denaro. Proteste per queste forme insistenti di ricerca di pochi spiccioli che sfociano al limite della molestia, psicologica e fisica, in quanto non smettono di marcare stretto le persone malgrado abbiano ricevuto dei rifiuti. Un paio di casi sono accaduti a Marlia e a Altopascio, nei parcheggi appunto di centri vendita della grande distribuzione. “Magari si propongono persino di aiutarti a portare la spesa e non ti lasciano neppure il tempo di rifiutare – commenta un signora – però dopo pretendono e se cerchi di spiegare che non volevi il loro aiuto si arrabbiano di brutto fino a che uno, per levarseli di torno, sborsa il classico euro. Inoltre esigono che la moneta che recuperiamo quando abbiamo finito con il carrello venga destinata a loro. Servirebbe magari maggiori controlli all’esterno dei centri commerciali”.

Advertising