Polemica a Montecarlo sull’Imu sui terreni agricoli

da
Advertising

Scoppia a Montecarlo la polemica sul pagamento dell’Imu sui terreni. Stefano Nacchi, capogruppo dell’opposizione di centrosinistra, solleva la problematica: “Il Comune è ancora alle prese con il piano strutturale, con i meandri dell’iter che riguarda il nuovo strumento di pianificazione urbanistica che probabilmente non sarà pronto nemmeno nel 2016 viste le varie fasi da adempiere – argomenta Nacchi – mentre quello vecchio, era per così dire, scaduto, alla fine del 2014. Una fase di limbo, dunque. Ma i proprietari dei terreni dovevano pagare ugualmente l’imposta nel 2015 o no? Secondo le nostre informazioni tecniche la risposta è negativa – sostiene il leader del gruppo di minoranza Progetto Comunità – ma quello che per noi è ancora più grave è rappresentato dal fatto che questi cittadini non sono stati avvertiti del dubbio procedurale e quindi hanno aperto il portafoglio. Per quale motivo è accaduto tutto ciò? Perché non si è atteso solo dopo aver avuto la certezza del pagamento del tributo ad incassare? Sono diversi i montecarlesi interessati a tale vicenda. E’ necessario fare chiarezza assoluta sotto il profilo tecnico ma se questi contribuenti dovessero fare ricorso e successivamente avere ragione – conclude Nacchi, – si annuncerebbero orizzonti tristi per le già provate casse comunali, costrette poi ai rimborsi”. Una storia che farà discutere, soprattutto in consiglio comunale

Advertising