L’opposizione a Montecarlo critica Sgarbi

da
Advertising

search“La maggioranza non ha voluto votare una mozione del nostro gruppo inerente la richiesta di solidarietà nei confronti di un lavoratore e biasimo del comportamento di Vittorio Sgarbi durante la presentazione del suo libro”. Lo sostiene Pierguido Pini, consigliere di minoranza di Progetto Comunità a Montecarlo: “Ci hanno motivato il fatto dicendoci che dovevamo produrre una deliberazione, come se una mozione politica fosse un atto amministrativo ed i consiglieri comunali addetti alla segreteria. Lo statuto del Comune – aggiunge Pini – prevede che ogni mozione, oltre che scritta, può essere presentata anche verbalmente, che all’interno dell’ultimo consiglio è stato fatto, ma è stato negato il voto. Tra l’altro rimane il mistero perché se la nostra mozione fosse stata votata, la maggioranza ovviamente aveva i numeri per respingerla”.

Advertising