Deiezioni canine in corso Cavour, le proteste dei commercianti

da
Advertising

searchProtestano i commercianti di corso Cavour, nel centro di Altopascio per la continua presenza sui marciapiedi, di fronte ai rispettivi esercizi commerciali, di escrementi di cani. Le deiezioni degli animali si trovano su suolo pubblico, ma il problema diventa anche …privato, specialmente quando i clienti calpestano le feci ed entrano nei negozi sporcando pavimenti e lasciando aromi non proprio gradevoli. “Non sappiamo se Altopascio ha prodotto una specifica ordinanza come accade in altri Comuni dove sono previste sanzioni fino a 150 euro per i padroni sprovvisti degli strumenti adatti a raccogliere e rimuovere le deiezioni canine su aree pubbliche – dichiara la titolare dell’oreficeria Reggiani che si fa portavoce anche di altre doglianze dei colleghi, – ma è una questione di civiltà. I padroni delle bestie devono mantenere il decoro, chiediamo l’intervento dei vigili urbani, perché viene sporcata una proprietà del Municipio che però arreca disagio anche ai privati, oltre a porre una questione igienico-sanitaria. Con la pioggia poi è anche peggio”.

Advertising