Ludopatie, maggiori interventi

da
Advertising

searchIncentivi economici o sgravi tributari a chi decide di rimuovere videolottery e slot dai propri locali o di non prevederne di nuove. Sara D’Ambrosio, candidata a sindaco per il Pd alle prossime elezioni amministrative del Comune di Altopascio, lancia l’idea. “Combattere la dipendenza da gioco non ha colore politico- dichiara la D’Ambrosio – un impegno concreto per prevenire e scoraggiare la diffusione di nuove sale sul territorio comunale è uno dei punti di partenza per combattere le ludopatie. Sempre più persone restano vittima di questo meccanismo del gioco d’azzardo che dietro ai soldi facili nasconde una trappola da cui a volte è difficile uscire. Per questo abbiamo avanzato alcune proposte per integrare il “regolamento per la disciplina delle sale giochi e per gli apparecchi da gioco” con l’obiettivo di incentivare le attività stesse a seguire le intenzioni dell’amministrazione comunale. Però queste proposte ci sono state bocciate anche se economicamente sostenibili. L’amministrazione – conclude D’Ambrosio – deve fare la sua parte, ad esempio collaborando con Asl e non solo con ordinanze e regolamenti”.

Advertising