[Altopascio] Azzeramenti e cene galeotte. Il 2 luglio varo della nuova giunta. Verso l’assessorato esterno

da
Advertising

Marchetti e fagni ballano spensieratiUn j’accuse alla Emile Zola per Fagni che ha attaccato la neo sindaca, impegnata a fare piazza pulita. Azzerati i funzionari, così come i rappresentanti nelle società partecipate, sarà dato spazio al merito, questo sconosciuto, anche per evitare ad esempio la presenza di muratori al vertice della farmacia comunale. Ma oltre a ciò, intanto la prima scadenza. Il 2 luglio avremo la nuova giunta. 3 uomini (uno esterno e due tra Toci, Pippi e Sensi) e due donne (Marzia Riccomi e Martina Cagliari in pole). Il 9 consiglio con giuramento della D’Ambrosio. Poi toccherà al bilancio. Nel frattempo c’è da provvedere al Luglio altopascese. I nuovi amministratori stanno lavorando. Fagni ha attaccato ma sugli azzeramenti perché scandalizzarsi così tanto? E’ normale che chi prende il potere valuti la situazione? Magari la D’Ambrosio farà uguale, intanto però certe posizioni, ottenute per la fedeltà assoluta a Marchetti le verifichiamo. Poi si vedrà. Gli uffici stanno comunque lavorando. Solo un paio di posizioni organizzative, per utilizzare la burocrazia, sono in fibrillazione. Infine, ma forse sarebbe dovuto essere l’argomento principale dell’articolo, chissà di che avranno parlato a cena in Garfagnana, al riparo da occhi indiscreti, due esponenti della politica altopascese di alto rango, uno di sinistra, l’altro di destra, nei primi giorni di giugno, dopo il primo turno ma prima del ballottaggio? Forse Fagni dovrebbe preoccuparsi più di questi aspetti che non degli azzeramenti, per me sempre positivi.

Advertising