PORCARI “Dopo la Pineta non bisogna fermarsi sulla sicurezza stradale a Porcari” –

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

PORCARI – Dopo anni di richieste, solleciti e petizioni, finalmente la frazione della Pineta, già scenario di incidenti importati e molto cruenti, può contare su un grado di sicurezza stradale decisamente maggiore. E tutto senza interventi penalizzanti per la popolazione residente (che qualcuno aveva proposto anche in Consiglio comunale) come potevano rivelarsi i tanti temuti quanto “odiati” autovelox.”

 

Così il Vicepresidente della Commissione Urbanistica Daniele Marchetti che sull’argomento della sicurezza sulla viabilità in località Pineta e non solo, si è speso molto con interrogazioni, mozioni e ripetuti appelli di stampa. “Il completamento del nuovo attraversamento pedonale rialzato lungo via Romana Est nella discesa che conduce alla Dogana, ovvero al confine con il Comune di Montecarlo che imporrà ad una riduzione della velocità le auto in transito da e, soprattutto, verso l’abitato della Pineta, assieme alla realizzazione dei nuovi marciapiedi ed alla risistemazione del passaggio pedonale rialzato di fronte al poliambulatorio medico (relativamente al deflusso delle acque piovane), offre ai cittadini della zona – soprattutto anziani – la possibilità di spostarsi in sicurezza”.

 

“Per tutto ciò ringrazio pubblicamente il Comandante della Polizia Municipale Mancino: responsabile, a termini di legge, degli interventi sulla viabilità comunale, e l’Ufficio tecnico per l’ottimo lavoro profuso. Spesso basta poco anche in termini economici – conclude Marchetti – per migliorare la qualità di vita di tutti: residenti e automobilisti. Adesso non possiamo fermarci! Molti altri interventi attendono una risposta a partire dal completamento del marciapiedi di via del Centenario dopo il ponte sulla Ralla (appena una trentina di metri) a cui potrebbe essere collegato – come si è fatto alla Pineta – un passaggio pedonale rialzato in località “il Topo” dove insistono un consistente abitato ed alcune attività commerciali. E l’illuminazione di alcuni passaggi pedonali in via Romana Ovest dove spesso la velocità dei mezzi in transito è assai sostenuta”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising
Advertisements